EN IT
VISUAL 2020 DEF

IL FESTIVAL DELLA VISIONE ROMA — GAZOMETRO

20—23

LUGLIO

CINEMA VR

G3 | 19:30 - 02:00


Con l’ausilio della tecnologia immersiva, ripercorriamo le tecniche cinematografiche che hanno fatto la storia del cinema presentando tre contenuti in realtà virtuale ispirati alle innovazioni dei Fratelli Lumière e di Georges Méliès. Partendo con “L’arrivo di un treno alla stazione di Torrenieri”, ci immergiamo nell’atmosfera d’altri tempi della stazione ferroviaria di Torrenieri, circondati a 360° dal verde delle Val d’Orcia che si espande a macchia d’olio.
 
Con noi altre persone vestite con abiti d’epoca sono in attesa dell’arrivo del treno storico, che investe il campo visivo come nel celebre cortometraggio “L’Arrivée d’un train en gare de La Ciotat” dei Fratelli Lumière. Con “Drive Your Style”, ci ritroviamo sui sedili posteriori di un’automobile, mentre la danzatrice Margherita Landi si esibisce in un gioco di trasformazioni che ci spinge a esplorare lo spazio a 360° per seguire le sue apparizioni, sparizioni e spostamenti; un trucco cinematografico che ricorda la sospensione della ripresa dell’iconico “Escamotage d’une dame chez Robert-Houdin” di Georges Méliès. Terminiamo con “Drumpossible” che, ispirato a L’Homme-Orchestre” di Méliès, mostra il batterista Fabio Vitiello e i suoi cloni intenti a suonare un brano musicale in sincrono. Con la VR entriamo a far parte del processo creativo del musicista e siamo spettatori di uno sdoppiamento spettacolare.
 
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nuove proposte di Videocittà.

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nuove proposte di Videocittà.